La donna più anziana del mondo muore

La donna più anziana del mondo muore

Una donna russa che si ritiene sia la persona più anziana del mondo è morta circondata da familiari e amici che sono venuti a dare i loro rispetti. Suo figlio ha detto che la gentilezza e l’atteggiamento positivo sono stati i segreti della sua longevità. La donna più anziana del mondo muore a 123 anni.

La Tanzilia Bisembeyeva della Russia, che è stata elencata come la persona vivente più anziana del mondo nel libro dei record mondiali 2016 della Russia, è morta all’età di 123 anni.

Bisembeyeva nacque il 14 marzo 1896 nel villaggio di Islamgazi nella regione di Astrajan nella Russia meridionale. Suo figlio, Shintas Bisembeyev, ha informato il punto vendita russo Interfax mercoledì della morte di sua madre.

Muore la donna più anziana del mondo

La donna più anziana del mondo muore
La donna più anziana del mondo muore

“Tutti la rispettavano. Era una persona molto ospitale e aperta”, ha detto suo figlio, aggiungendo che la gentilezza e un atteggiamento positivo nei confronti della vita erano i segreti dietro la longevità di sua madre.

Nurgali Baitemirov, il capo del distretto di Krasnoyarsk nella regione di Astrajan, ha detto al fatto quotidiano russo che “tutte le persone sono venute al funerale per rendere omaggio”.

Negli ultimi anni ha vissuto con il figlio minore e la nuora. Aveva dieci nipoti, tredici pronipoti e due pronipoti.

Bisembeyeva ha cresciuto quattro figli.

Si ritiene che sia la seconda persona nella storia a raggiungere i 120 anni. Secondo quanto riferito, la francese Jeanne Louise Calment ha vissuto in totale 122 anni e 164 giorni, ma questo è stato contestato.

Nel 2017, Nanu Shaova, 127 anni, di Cabardino-Balcaria nel Caucaso settentrionale della Russia ha superato il record di Bisembeyeva, diventando la persona vivente più anziana. È morta a gennaio dell’anno scorso.


Iscriviti al nostro sito web, per restare aggiornato/a su altre nuove notizie di cronaca nel mondo.

Alla prossima…